Interni di oggi, interni di ieri. In giro per il borgo

I due ruderi – un fienile e un asimmetrico ricovero per gli attrezzi agricoli – che oggi costituiscono Il fienile (ossia una delle due case vacanze di cui si compone Al borgo antico – Navelli ) ci hanno affascinato per la struttura delle pareti in pietra.  Per questo nel ristrutturarli, abbiamo voluto che almeno alcune parti… Read More Interni di oggi, interni di ieri. In giro per il borgo

Sempre uguale, sempre diverso: raccontare il borgo

Nel borgo abbandonato regna il silenzio.  Passeggiando per le sue strade, curiosando negli anfratti, soffermando l’attenzione sui particolari si percepiscono distintamente il brusio e le voci di un tempo.  Le pietre parlano e raccontano la storia. Ho camminato ormai decine di volte tra vie, pietre, case, palazzi, mura, archi, finestre aperte sul vuoto, interni con… Read More Sempre uguale, sempre diverso: raccontare il borgo

Di valle in valle (tra la Piana di Navelli e la Valle Subequana)

Navelli si affaccia sulle montagne, in direzione Sud /Ovest. Oltre i ruderi di Sant’Eugenia sul colle dirimpetto, più o meno alla stessa altezza di Navelli alto, si intravedono altri colli e, dietro ancora, la sagoma del gruppo Sirente Velino. Da Navelli alto, affacciandosi da Piazza Piccioli o da Piazzale San Sebastiano, si vede la Piana,… Read More Di valle in valle (tra la Piana di Navelli e la Valle Subequana)

Sorprese in giardino (il melo cotogno non ci ha lasciato!)

Il melo cotogno è sempre stato una mia passione. Ho sempre in mente quello che si trovava nella campagna dei nonni: ogni anno la nonna raccoglieva le cotogne e le trasformava in marmellata e io, bambina, rimanevo incantata a osservare i colori che assumevano le foglie in autunno. Sta ancora al suo posto quell’albero e… Read More Sorprese in giardino (il melo cotogno non ci ha lasciato!)

Un itinerario panoramico per strade secondarie

Volete uno sguardo panoramico sulla Baronia di Carapelle (Castelvecchio Calvisio, Carapelle Calvisio, Calascio, Rocca Calascio e Santo Stefano di Sessanio, un feudo inizialmente della famiglia Pagliara e poi di numerose altre famiglie attraverso i secoli, tra le quali i Piccolomini, i Medici e, ultimi, i Borboni) da una prospettiva insolita? Vi proponiamo un itinerario da percorrere in macchina… Read More Un itinerario panoramico per strade secondarie

Inseguendo un’opera d’arte (visita a Guardiagrele)

All’inizio di giugno abbiamo ‘scovato’ Valeria Belli nel suo rifugio montano, a Decontra, un paesino con un magnifico panorama sulla Majella. In quell’occasione abbiamo parlato delle sue sperimentazioni tessili e, in particolare, di un’opera intitolata Scolpire la lana per un articolo sull’uscita estiva (sarà disponibile entro il mese di luglio sul sito) di NSN Magazine.… Read More Inseguendo un’opera d’arte (visita a Guardiagrele)

Seguendo i reticoli delle strade di paese …

Ieri, l’amica R. mi ha invitato a visitare il nuovo allestimento del ‘grottino’.  Voi direte, che c’entra questo con gli itinerari per In viaggio con Al borgo antico – Navelli? E, ancora, cos’è il grottino? Vi spiego. Dopo aver ammirato e fotografato il nuovo allestimento, sono tornata a casa, rimuginando tra me e me: la… Read More Seguendo i reticoli delle strade di paese …