Non solo fatine, anche gnomi, elfi e Babbi Natale!

Per fare gli auguri di Buone Feste a tutti, oggi vi presentiamo un articolo breve con tante varianti della stessa ricetta.

Partiamo dagli ingredienti:

Le piante! Le piante? Eh sì proprio piante! Sono quelle che utilizza Alessandra per tingere la lana cardata che utilizza per le sue fatine. Sono piante spontanee o che coltiva lei stessa nel suo angolo nascosto, perfettamente adatto a un Aiutante di Babbo Natale.

La lana. Certo, la lana da tingere. E dove si trova la lana? E’ fondamentale avere qualche amico pastore che in primavera tosa le sue pecore (altrimenti d’estate hanno troppo caldo!), tenerne da parte qualche sacco pieno e saper fare tutto il procedimento per lavarla e cardarla (o farsi aiutare da qualcuno che lo sa fare!).

A questo punto, piano piano, un po’ per volta, quando si ha a disposizione il materiale vegetale giusto (galle e foglie di quercia, reseda, iperico, guado, ecc.), una pentola, acqua a sufficienza e un fornello per riscaldare l’acqua, si mette a bagna la lana e si ottengono i diversi colori.

La lana, tinta in vari colori, è conservata gelosamente nei sacchi, tutti  perfettamente allineati, da cui scegliere i colori giusti per l’ispirazione del momento.

Manca ancora qualcosa, in realtà. Si tratta di tutti i materiali vegetali che possono essere utilizzati per completare una fatina, uno gnomo o un albero di Natale! Bacche, semi, fiori secchi, ramoscelli e, perché no, anche piccole conchiglie!

I materiali così organizzati e disposti, sono ora davanti a voi, nella Fabbrica dei Giocattoli, e il vostro Aiutante di fiducia li trasforma velocemente in pupini, fatine, angioletti, gnomi, elfi, Babbi Natale e alberi Natale carichi di neve con l’aiuto di un ago un po’ speciale, di tanta fantasia e di tantissima manualità!

Non potete perdervi questo spettacolo!

TESTO E FOTO: No Serial Number


Sei un artista o un artigiano o semplicemente ti occupi di sostenibilità e di realtà sostenibili? Vuoi che No Serial Number Italia dedichi uno spazio alla tua attività? Vuoi sottoporre a No Serial Number Italia un articolo? Scrivi a noserialnumberitaly@gmail.com

Puoi contattarci via Facebook e Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *