Lasci il giardino per qualche giorno e lui che fa? Lavora in tua assenza!

Questo è un articolo quasi completamente fotografico per documentare la primavera in giardino!

Chi di voi ci segue, sa che in alcuni periodi, noi di No Serial Number Italia ci trasferiamo presso la sede di No Serial Number Magazine a Londra, unendo motivi familiari a impegni di lavoro.

Come chiunque ha un giardino sa bene, lasciarlo è sempre un problema.

Potrebbe non piovere affatto,  oppure troppo … o, addirittura, come è normale a 800 mslm e a ridosso del Gran Sasso (a dispetto degli allarmismi dei media), nevicare.

Tutte cose solo parzialmente prevedibili perché la natura fa il suo corso, in gran parte (e per fortuna), indipendentemente da noi.

L’idea di esserci, peraltro, ci fa sperare di intervenire in tempo per qualche salvataggio!

Così, mentre passeggiavamo nei parchi vicino a casa per andare al parco gioco con i nipotini, ogni tanto, inevitabilmente, pensavamo al giardino e a quello che avremmo trovato al ritorno, senza perdere l’abitudine di camminare con il naso per aria per controllare la crescita delle foglie della numerosa serie di alberi diversi (tante varietà di aceri, di sorbi, di querce e tanti tigli, ippocastani …) che incontriamo durante il tragitto.

I nipotini lo sanno, ogni tanto ci prendono un po’ in giro, oppure vengono a farci esaminare una foglia che hanno raccolto.

In una delle passeggiate, la più piccola ha notato i fiori gialli del tarassaco. Cos’è questo, nonna? Tarassaco. Tarassaco, ripeteva lei, con pronuncia perfetta. E poi ha imparato a dire soffione, e altri termini che non ricordo più. L’unico problema è che in realtà non so dirle tutti i nomi esatti, rischiando di perdere la mia credibilità di nonna ‘raccoglitrice di foglie’.

Infine, oggi, tornati alla base, con la luce del giorno, abbiamo scoperto che la natura in giardino ha lavorato splendidamente: il melo cotogno si è riempito di fiori, tra le foglie dell’albicocco si vedono già i frutti, i frutti di bosco stanno crescendo, il lillà è cominciato a fiorire, il malvone di cui seguiamo sempre la crescita e lo sviluppo, nel suo angolo tra le pietre del muretto a secco, è già in pieno sviluppo, sono germinati perfino i semi di zucca che avevo messo distrattamente in un vaso!

Nonostante il freddo, soprattutto durante la notte, tutto sembra procedere nel migliore di modi. Ci sono perfino gli asparagi pronti da cogliere!

TESTO E FOTO: No Serial Number Italia


Sei un artista o un artigiano o semplicemente ti occupi di sostenibilità e di realtà sostenibili? Vuoi che No Serial Number Italia dedichi uno spazio alla tua attività? Vuoi sottoporre a No Serial Number Italia un articolo? Scrivi a noserialnumberitaly@gmail.com

Puoi contattarci via Facebook e Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *