Il giardino roccioso e le sculture in materiale riciclato (Parco del Valentino, Torino)

Capita di camminare di fretta per una città frenetica come Torino e di incappare improvvisamente in una lumaca gigante. A osservarla bene, sembra invitarti a rallentare, come per dire:

“Dove corri? Vai con calma, non c’è fretta! Goditi il viaggio, solo così potrai cogliere i particolari migliori della vita e la bellezza che ti circonda!”

pescatore

Ti accoglie così, il giardino roccioso del Parco del Valentino. Entrando nel parco si ha l’impressione di vivere in uno scenario bucolico: una vasta area verde di 44.000 mq magistralmente curata e ricca di alberi sia locali sia esotici, fiori di ogni genere, cinguettii allegri, ruscelli costeggiati da rocce su cui appisolarsi e riposare e, cosa insolita, poetiche creature di ferro che popolano il giardino, come in una fiaba.

GATTO lumaca

Sono numerosissime e poste in punti strategici del verde pubblico, le sculture di Rodolfo Marasciuolo, giardiniere del Servizio Verde del Comune di Torino, costituite interamente di materiali di scarto a cui non solo viene data una nuova vita, ma anche il nobile scopo di attirare l’attenzione dei passanti sulle meravigliose aree verdi che hanno intorno.

Per questo motivo, molte sculture raffigurano personaggi in attesa, che osservano, riposano, leggono, aspettano qualcuno o qualcosa, come fossero i protagonisti di un romanzo. Bellissimi sono anche i gatti in ferro dallo sguardo curioso e le biciclette dipinte di bianco sparse per la città, simbolo di uno spostamento lento e pulito.

GIARDINO

LAMPIONI

Una scultura in particolare crea di solito molto stupore nei passanti: si tratta di due lampioni che, seduti su una panchina, si abbracciano innamorati. Quest’opera insolita sembra suggerire che possa esserci un’anima anche nelle cose inanimate, e che dovremmo avere cura di tutto ciò che ci circonda, sempre.

Testo e foto di Emma Pallotta


Sei un artista o un artigiano o semplicemente ti occupi di sostenibilità e di realtà sostenibili? Vuoi che No Serial Number Italia dedichi uno spazio alla tua attività? Vuoi sottoporre a No Serial Number Italia un articolo? Scrivi a noserialnumberitaly@gmail.com

Puoi contattarci via  e Instagram

Un pensiero riguardo “Il giardino roccioso e le sculture in materiale riciclato (Parco del Valentino, Torino)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *