Giocattoli No Serial Number: i roccabrullesi e il loro regno

Chi sono i roccabrullesi? Ne avete mai sentito parlare? No? Dovete assolutamente venire a conoscerli. Anzi meglio ancora, dovete imparare a costruirli!

Dunque, andiamo per ordine: c’è un fiume, il Candigliano, che nasce su un monte vicino a Perugia, percorre il suo cammino tra monti e valli fino a Piobbico, continua ancora fino alla Gola del Furlo e va a sfociare in un altro fiume, il Metauro. Fin qui, è un po’ di geografia, giusto per collocare la storia dei roccabrullesi in una zona precisa, situata tra Umbria e Marche.

Poi c’è un signore, Andrea, che si è dato un nome d’arte, Andrea Testa di Rapa e che si definisce: ‘pedagogista ludico e rurale che si occupa di giochi e giardinaggio e pedala in giro, senza fretta’. Abita vicino a un bosco, in un luogo impreciso che conosce solo lui, e il suo raggio d’azione è molto ampio, in giro per prati, boschi e sentieri decisamente impervi e molto suggestivi.

E in questi luoghi sperduti, c’è Roccabrulla, un regno a sé, ben nascosto, quasi irraggiungibile. Andrea Testa di Rapa lo ha scoperto, ha adottato i suoi abitanti: i roccabrullesi, appunto.

roccabrulllesi1

Abili scalatori di alberi spesso vi trascorrono la notte. Dotati di visione notturna, vanno in giro per tutto il territorio con le loro forme speciali.

roccabrullesi-2

Ve ne presentiamo alcuni, in anteprima. Tra gli ultimi c’è lo spazzino … di recente istituzione e nomina, lo spazzino di Roccabrulla è una persona alquanto singolare, munito di scopettone e paletta perlustra incessantemente le strade del borgo e gli annessi del palazzo reale alla ricerca di rifiuti. Raramente ne trova: topi, gatti, cani, maiali, capre e tutte quelle altre bestie che girano libere per la città raccolgono e smaltiscono prima e meglio di lui.

roccabrullese-spazzino

E naturalmente, non poteva mancare il musicista!

musicista-roccabrullese

Che ne dite? Non è un mondo interessante quello di Rocccabrulla? Lo volete conoscere? Bene, La Fabbrica dei Giocattoli è il posto che fa per voi!

Andrea Testa di Rapa ve li presenterà e vi insegnerà a costruirli!

Dove? Non poteva essere un luogo qualsiasi: doveva essere un posto vicino ai boschi (i roccabrullesi non possono stare tanto tempo lontani dai boschi!) e possibilmente molto antico. L’abbiamo trovato? Certo! Viterbo è a due passi dai boschi di faggi, querce, castagni e ha un grande quartiere medievale.

E’ il luogo ideale per conoscere i roccabrullesi, dal 2 dicembre all’8 gennaio, in Piazza San Carluccio, nella Fabbrica dei Giocattoli durante Caffeina Christmas Village!

Testo: No Serial Number e Alessandra Comolla

Foto: Alessandra Comolla

Roccabrullesi: Andrea Malcisi


Sei un artista o un artigiano o semplicemente ti occupi di sostenibilità e di realtà sostenibili? Vuoi che No Serial Number Italia dedichi uno spazio alla tua attività? Vuoi sottoporre a No Serial Number Italia un articolo? Scrivi a noserialnumberitaly@gmail.com

Puoi contattarci via Facebook e Instagram

3 pensieri riguardo “Giocattoli No Serial Number: i roccabrullesi e il loro regno

I commenti sono chiusi.