Decor-Natura, ispirazione San Valentino

C’è un posto speciale nella Libreria Caffeina, capace di ospitare eventi di vario tipo e sempre accogliente. Librerie, tavoli, l’angolo salotto, un pianoforte a disposizione degli ospiti. Presentazioni di libri, eventi musicali, apericena, insomma una programmazione molto varia all’interno della quale ciascuno può scegliere l’occasione che preferisce. Oppure semplicemente, può capitare di salire per sedersi a un tavolo, e trovarsi nel bel mezzo di un evento.

Domenica 4 febbraio, in prossimità di San Valentino, abbiamo voluto ospitare Alessia Taurchini, floral designer e land artist, che già prima di Natale aveva realizzato per noi un albero che ha fatto bella mostra di sé per tutto il periodo natalizio in libreria.

Questa volta l’ispirazione di Alessia è rivolta alla festa di San Valentino e le sue realizzazioni privilegiano la forma del cuore.

Gianfranco Pisa  che gestisce  insieme ad Azzurra Benedetti la Tenuta di Sant’Egidio presenta l’incontro. È proprio nella Tenuta di Sant’Egidio che si svolgono i corsi di Alessia.

Ed ecco che su un tavolo appare una scultura che rappresenta il San Valentino secondo Alessia, fatto di forza e fragilità.

La forza è rappresentata dai due tronchi di quercia laterali che racchiudono tre cuori fragili, che quasi si sgretolano al tatto. Il primo cuore è gioioso come una farfalla. Il secondo radicato e leggero. Il terzo è trasparente come se volesse volare via ma con un nucleo ben saldo, rappresentato da una pianta grassa, che gli impedisce di andarsene.

Per i tre cuori fiori (rossi, naturalmente!), ha utilizzato piccole piantine grasse e cuori realizzati con le foglie di Platycerium Alcicorne, una felce tropicale molto usata per la decorazione delle case che ha utilizzato in vario modo (anche ricavandone la tram interna).

Poi Alessia si mette al lavoro su un centro tavola per il quale ha preparato in anticipo una base in rami di ulivo e cuori di spugna.

Su questa base, dispone i materiali che ha portato e che sono tutti disposti ordinatamente sul tavolo: aghi di pino, rose a grappolo, anemoni e bacche. Giocando abilmente con i materiali e con i colori (il verde degli aghi di pino e delle foglie, il rosso e il nero delle bacche), piano piano la composizione prende forma.

Dal pubblico ogni tanto qualcuno si alza per accostarsi al tavolo, osservare meglio, scattare una foto e fare domande, anche puntuali, alle quali Alessia risponde mostrando e illustrando i procedimenti da utilizzare.

La maggior parte del lavoro si svolge in silenzio: le mani e la concentrazione di Alessia parlano per lei.

Fino al giorno di San Valentino potete ammirare la scultura e la composizione centrotavola in libreria: salendo al primo piano la scultura, su un tavolo della galleria, la composizione.

Vi aspettiamo: saranno giorni particolarmente vivaci! La concomitanza con Caffeina Carnival  assicura varietà di attività e di spettacoli!

TESTO E FOTO: Rosa Rossi


Sei un artista o un artigiano o semplicemente ti occupi di sostenibilità e di realtà sostenibili? Vuoi che No Serial Number Italia dedichi uno spazio alla tua attività? Vuoi sottoporre a No Serial Number Italia un articolo? Scrivi a noserialnumberitaly@gmail.com

Puoi contattarci via Facebook e Instagram