Sorprese in giardino (il melo cotogno non ci ha lasciato!)

Il melo cotogno è sempre stato una mia passione. Ho sempre in mente quello che si trovava nella campagna dei nonni: ogni anno la nonna raccoglieva le cotogne e le trasformava in marmellata e io, bambina, rimanevo incantata a osservare i colori che assumevano le foglie in autunno. Sta ancora al suo posto quell’albero e… Read More Sorprese in giardino (il melo cotogno non ci ha lasciato!)

Un itinerario panoramico per strade secondarie

Volete uno sguardo panoramico sulla Baronia di Carapelle (Castelvecchio Calvisio, Carapelle Calvisio, Calascio, Rocca Calascio e Santo Stefano di Sessanio, un feudo inizialmente della famiglia Pagliara e poi di numerose altre famiglie attraverso i secoli, tra le quali i Piccolomini, i Medici e, ultimi, i Borboni) da una prospettiva insolita? Vi proponiamo un itinerario da percorrere in macchina… Read More Un itinerario panoramico per strade secondarie

Oggi andiamo a Campo Imperatore …

Già, ma quale via scegliamo? Partendo da Al borgo antico – Navelli https://www.facebook.com/alborgoanticoNavelli/?ref=settings , i percorsi possibili sono tre: A. Navelli – Ofena – Villa Santa Lucia degli Abruzzi – Castel del Monte – Campo Imperatore  oppure: B. Navelli – San Pio delle Camere – Castelvecchio Calvisio – Calascio – Castel del Monte – Campo… Read More Oggi andiamo a Campo Imperatore …

Inseguendo un’opera d’arte (visita a Guardiagrele)

All’inizio di giugno abbiamo ‘scovato’ Valeria Belli nel suo rifugio montano, a Decontra, un paesino con un magnifico panorama sulla Majella. In quell’occasione abbiamo parlato delle sue sperimentazioni tessili e, in particolare, di un’opera intitolata Scolpire la lana per un articolo sull’uscita estiva (sarà disponibile entro il mese di luglio sul sito) di NSN Magazine.… Read More Inseguendo un’opera d’arte (visita a Guardiagrele)

Sconfinamenti. Seguendo il richiamo delle erbacce

92 km all’andata, altrettanti al ritorno. Sono quelli che abbiamo fatto sabato scorso per assistere alla presentazione di un libro, nella sede della Sabina Universitas di Rieti. Pochissimi minuti a piedi dal parcheggio (prima del ponte romano sul fiume Velino).  Ne valeva la pena. Il motivo del viaggio sta in una manciata di semi: i… Read More Sconfinamenti. Seguendo il richiamo delle erbacce

Tempo di marmellate …

Ci sono sapori e profumi che rimangono indelebili nella memoria. Primi fra tutti quelli sperimentati da bambina. Un’infanzia trascorsa nella campagna dei nonni porta con sé un mondo di sapori, profumi e almeno un pregiudizio. Il mio pregiudizio, a distanza di decenni, rimane quello nei confronti della frutta. O, meglio, della frutta acquistata nella grande distribuzione.  Si riduce nei… Read More Tempo di marmellate …

Creatività tessile, tra innovazione e tradizione. Dal rifugio montano di Valeria

La tessitura è un mestiere antico, anzi, antichissimo, che mi ha affascinato già dalla lettura di Omero. Poi ho incontrato la tessitura ‘dal vero’ e, raccontando la storia di alcune tessitrici, ho avuto modo di capire come un’attività millenaria, tramandata di generazione in generazione, si sia trasformata nel corso di un secolo in qualcosa di… Read More Creatività tessile, tra innovazione e tradizione. Dal rifugio montano di Valeria