Oggi andiamo a Campo Imperatore …

Già, ma quale via scegliamo? Partendo da Al borgo antico – Navelli https://www.facebook.com/alborgoanticoNavelli/?ref=settings , i percorsi possibili sono tre: A. Navelli – Ofena – Villa Santa Lucia degli Abruzzi – Castel del Monte – Campo Imperatore  oppure: B. Navelli – San Pio delle Camere – Castelvecchio Calvisio – Calascio – Castel del Monte – Campo… Read More Oggi andiamo a Campo Imperatore …

Un libro come guida tra prato, orto e giardino

Proprio nei giorni in cui il mio giardino disordinato si sta risvegliando (con lentezza, ma a 850 msl è normale!), ho scoperto che le amiche Roberta ed Elena, agricoltrici per consapevole scelta, appassionate di ‘erbacce’ al punto da gestire un gruppo Facebook con migliaia di partecipanti come Erbacce e dintorni (cosa non sempre facile) hanno… Read More Un libro come guida tra prato, orto e giardino

Coltivare il colore, un progetto di orto tintorio

Quando ho ricevuto l’invito a entrare nel gruppo Coltivare il colore, in pochi attimi ho realizzato: l’efficacia della formula in cui l’allitterazione iniziale del verbo e del sostantivo (col – col) si abbina all’ellissi (Coltivare le piante da cui si ricava il colore), la persona da cui è arrivato l’invito. Ho ripensato così alla giornata… Read More Coltivare il colore, un progetto di orto tintorio

Lezioni di attualità politica direttamente dalle piante …

(invito alla lettura di S. Mancuso, L’incredibile viaggio delle piante, Laterza 2018) A volte – per meglio dire, spesso (da sempre non resisto ai libri!) – mi capita di imbattermi in un titolo allettante, al quale è impossibile resistere. Così è capitato con questo libro di Stefano Mancuso. Da quando, per occuparmi del nostro giardino… Read More Lezioni di attualità politica direttamente dalle piante …

Storia di un giardino ‘piccino picciò’

Definirlo giardino è forse inappropriato. Più propriamente è un ‘fazzoletto di terra’, uno di quei fazzoletti di terra posti sul lato anteriore delle case inglesi. Possono essere minuscoli, ma per quanto piccoli si lasciano ammirare per le piante e i fiori che riescono a ospitare. Riescono a essere anche molto disordinati (i tempi e gli… Read More Storia di un giardino ‘piccino picciò’

Libri ed erbacce, due giorni in trasferta con la Libreria Caffeina

In libreria abbiamo selezionato i titoli … sembra facile! Ne selezioni uno, ne spuntano altri tre che vanno ad aggiungersi all’elenco. Viene quasi da pensare che i libri siano come le erbe che si sono meritate il peggiorativo proprio per la loro capacità di crescita e di adattamento nelle situazioni più disparate: ne togli una… Read More Libri ed erbacce, due giorni in trasferta con la Libreria Caffeina

La natura in città, nonostante tutto!

Ormai lo sapete: non riesco ad andare in giro senza soffermarmi sulle erbacce. Sistematicamente faccio fatica a ricordarmi i nomi di tutte ma mi piace fare lo sforzo di ricordarle, mi piace scoprirle negli angoli più impensati e, nell’ambiente cittadino, osservare il curioso rapporto tra i materiali inerti delle pavimentazioni e la natura che si… Read More La natura in città, nonostante tutto!

Alla scoperta di un frassino (con un libro sottobraccio)

Il parco è sempre lo stesso: quello con l’area gioca dei nipotini. Anche gli alberi sono sempre gli stessi, sempre al loro posto. Tanti e diversi, come è tipico di un ambiente artificiale come un parco. Sono un’occasione preziosa per tentarne l’identificazione, di stagione in stagione. Ci sono varie entrate: quella consueta offre la prospettiva… Read More Alla scoperta di un frassino (con un libro sottobraccio)