Abbinamenti vegetali per un interno

Occorrente

– alcuni riquadri di tessuto con stampa di foglie (esperimenti realizzati durante un corso a tema con Michela Pasini). In questo caso sono riquadri di canapa antica, ricavati da un torsello (i rotoli di tessuti a telaio della metratura adatta alla confezione della biancheria).

– un fascio di polloni di ulivo, resti della potatura (ma potrebbe essere qualsiasi altro materiale naturale, come un fascio di ginestra, ad esempio).

fascio-polloni

L’idea e la realizzazione

L’aspetto che preferisco, alla fine di un corso di ecoprint, è quello ritrovarmi con tanti piccoli campioni di tessuto con impresse le foglie utilizzate.

Nell’immediato preferisco lasciar decantare: li ripongo accuratamente fino a quando non mi viene in mente un modo per riutilizzarli. Solitamente l’idea nasce pensando a un angolo da arredare perché mi piace averli a vista e ho l’impressione che la natura offra tanti spunti per un arredamento rustico ma attuale.

L’angolo in questo caso è rappresentato da una parete vuota sopra l’angolo cucina in una piccola casa indipendente ricavata da un antico fienile ristrutturato. La parete è difficilmente raggiungibile e quindi inutilizzabile per appendere oggetti di uso comune (che devono essere a portata di mano) ma assolutamente troppo vuota per un ambiente che deve essere accogliente.

L’ideale è immaginare e realizzare qualcosa di originale, capace di attirare l’attenzione in un ambiente destinato all’ospitalità.

L’idea di appendere alcuni riquadri di canapa, risultato di una giornata di ecoprint a tema con l’amica Michela, è rimasta sospesa in attesa di trovare una soluzione al ‘come’ appenderli. Quale sistema utilizzare?  Disporli su un supporto? Di che tipo?

La soluzione si è presentata un giorno, mentre osservavo un fascio di polloni di ulivo, avanzi della recente potatura (si era ancora in inverno): opportunamente puliti e intrecciati possono diventare una base perfetta.

polloni-intrecciati-finito

Una volta preparata la base di ulivo, intrecciando i polloni a formare un rettangolo, dall’amica Eleonora, mi dedico ad assemblare ciascun riquadro, stampato con foglie diverse (rosa, quercia, acero, liquidambar), ad una base della medesima canapa (come se dovessi ottenere una presina).

Sul retro di ciascuna ‘presina’ creo con ago e filo un anellino per poterla apprendere al pannello, sfruttando i rametti della base.

Poco più di una presina, ma una ‘presina da esposizione’!

particolare-pannello-secondo

particolare-pannello

pannello

Testo e Foto: No Serial Number


Sei un artista o un artigiano o semplicemente ti occupi di sostenibilità e di realtà sostenibili? Vuoi che No Serial Number Italia dedichi uno spazio alla tua attività? Vuoi sottoporre a No Serial Number Italia un articolo ? Scrivi a noserialnumberitaly@gmail.com

Puoi contattarci via Facebook e Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *